“Softech Interporti Italia”: Integrazione e connettività nella gestione di enti portuali e interportuali

Parte ufficialmente il progetto “Softech: Interporti Italia”

Nato dalla collaborazione con alcuni enti gestori interportuali, si basa sull’adattamento del sistema VEGA, da noi sviluppato per il controllo delle sale radio autostradali, alle esigenze del suddetto ente.

Il primo a installarlo sarà l’interporto Quadrante Europa, numero uno in Italia per volumi di traffico merci e miglior interporto a livello europeo.

Grazie al nostro sistema, sarà possibile:

• Scambiare info con altri enti (secondo protocollo standard DATEX2) su:

– traffico e meteo;

– Disponibilità parcheggi;

– Difficoltà di accesso ai varchi (code, tempi di attesa, ecc.)

– Conteggio veicoli (numero di veicoli, Tipologia di veicolo, riconoscimento targa)

– Tracciamento e localizzazione mezzi di servizio/emergenza

– Monitoraggio e sicurezza del personale (localizzazione, gestione apparecchi di allarme)

– Monitoraggio luci ed apparecchiature elettroniche in movimento (cancelli, varchi, ecc.)

– Situazione rifiuti

– Altri (siamo in grado di rispondere a qualsiasi esigenza del cliente)

• Gestire eventi ed emergenze;

• Gestire l’Informazione all’utenza: PMV, email, SMS;

• Gestire la Video sorveglianza (selezione immagini, brandeggio, registrazione, video‐wall);

• Gestire dati da sistemi di terze parti (conteggio veicoli, disponibilità parcheggi, dati meteorologici, PLC).

Il tutto con un solo sistema che permetterà la gestione congiunta ed integrata di tutti i dati raccolti dai vari gates, e la loro visualizzazione su cartografia ARGO.

Le comunicazioni avvengono secondo standard DATEX, un protocollo di comunicazione utilizzato per lo scambio di informazioni e dati sul traffico a livello europeo: ciò vuol dire che non c’è spazio per errori di comunicazione dovuti all’interpretazione.

La scelta dei fattori monitorabili è piuttosto ampia e completamente customizzabile sulle esigenze dello specifico ente, grazie anche alla possibilità di utilizzo di varie tipologie di sensori (tra cui quelli basati sulla più recente tecnologia LoRa); il sistema inoltre può essere fornito sia nella variante “software as a service” sia come installazione software + hardware.

Non solo traffico e autostrade dunque, da oggi VEGA è disponibile anche per porti e interporti.