All’avanguardia nel monitoraggio ambientale

Dalla collaborazione tra Softech e l’aeroporto “Fontanarossa”di Catania, nasce un sistema di monitoraggio ambientale completo e all’avanguardia.

 

L’aeroporto “Fontanarossa” di Catania, nel dotarsi di una piattaforma completa per il controllo ambientale, ha scelto Softech come partner strategico di lungo termine.

La collaborazione inizia nel 2005, con l’installazione del sistema di monitoraggio del rumore aeroportuale e dei tracciati radar (SARA) che nel 2016 viene esteso con il sistema di controllo della qualità dell’aria: sarà il primo nel suo genere in Italia.

Nel 2017, nell’ambito del processo di certificazione ACA (Airport Carbon Accreditation), l’aeroporto sceglie di adottare il sistema EAGLE4AIRPORT che consente non solo il monitoraggio dei veicoli non elettrici delle flotte aeroportuali, ma anche la valutazione delle emissioni di CO2.

Sempre nello stesso anno, rispondendo alle indicazioni della legislazione europea in termini di pubblicazione e trasparenza, il nostro TOTEM AMBIENTALE viene installato nell’area del terminal arrivi.

 

 

Più recente (2018) è invece l’installazione della nuova CONTROL ROOM, che consente a tecnici specializzati di dedicarsi al controllo, in tempo reale, dei sistemi di monitoraggio ambientale.

Organizzata in 2 postazioni dotate di monitor ad alta definizione, la sala di controllo consente la gestione delle informazioni su: voli, tracce radar, inquinamento acustico e qualità dell’aria, così come i reclami dei cittadini, che vengono inseriti tramite Public Viewer e raccolti nel Sistema SARA.

Questa operazione garantisce non solo la massima efficienza dei sistemi di monitoraggio, ma anche la disponibilità di dati aggiornati e veritieri per la cittadinanza e per le autorità responsabili della prevenzione e protezione ambientale.

Catania è un esempio di successo nel campo del monitoraggio ambientale che nasce da una collaborazione con la nostra azienda basata sull’attenzione al cliente e sull’adattamento dei sistemi alle sue esigenze.