Eagle for the Airport

Dopo il successo di Eagle all’aeroporto di Catania Fontanarossa, dove il software di Softech insieme al sistema di localizzazione COB hanno reso possibile il monitoraggio di Co2 nei veicoli non elettrici, i nostri esperti hanno personalizzato il prodotto Eagle al fine di renderlo funzionale ed indispensabile nella gestione delle flotte sul suolo aeroportuale.

Fleet management

 

Nasce Eagle4Airport, un sistema per la gestione delle flotte multi piattaforma (pc e dispositivi mobile), che permette la localizzazione in tempo reale, su cartografia Internet o proprietaria, della posizione di tutti i mezzi controllati. In particolare Eagle si concentra sulla localizzazione dei mezzi speciali, quali i mezzi di deicing, trattori per il trasporto bagagli, scale per l’imbarco, veicoli antincendio, camion della spazzatura, camion cisterna e bus navetta.

Geolocation

Dotato di una interfaccia estremamente intuitiva, Eagle 4 Airport consente di evidenziare lo stato delle flotte con icone personalizzate e, tramite un master dati, permette di avere accesso a tutte le informazioni relative al singolo mezzo quali velocità, posizione, direzione, distanza percorsa e produzione di Co2. 

Il sistema garantisce inoltre la sicurezza dei passeggeri e dei lavoratori con la gestione in tempo reale degli allarmi relativi alla posizione, come deviazioni o cambiamenti dell’itinerario, movimenti non pianificati o presenza in aree vietate.

Softech & C-roads italy

Softech, insieme ad Autostrada del Brennero, ha iniziato le attività di sviluppo e sperimentazione del progetto C-Roads Italy.

C-Roads è una piattaforma che riunisce autorità e operatori stradali di 12 stati membri (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Slovenia, Svezia, Regno Unito) per armonizzare le attività di implementazione dei sistemi di trasporto intelligente cooperativi (C-ITS) in tutta Europa.

Il progetto si propone di offrire un sistema di trasporto sicuro, affidabile ed efficiente, migliorando notevolmente la sicurezza stradale, l’efficienza del traffico e il comfort di guida, aiutando il conducente ad adottare le giuste decisioni e ad adattarsi alla situazione del traffico.

Gli aspetti tecnici e organizzativi saranno testati in diversi siti pilota in tutta Europa, dove, attraverso croostesting, verranno testate e valutate le prestazioni e l’affidabilità dei sistemi e dei servizi C-ITS armonizzati; per garantire l’interoperabilità, i test cross-site saranno organizzati dalla C-Roads Platform ed eseguiti dal consorzio C-Roads.

C-ROADS ITALY prevede di testare una serie di servizi C-ITS “Day1”, principalmente lungo l’A22, ed in futuro, anche lungo dei tratti autostradali di CAV e Autovie Venete.