softech: al via l’ultima versione del datex ii

Dopo alcuni mesi di sperimentazione, Softech ha messo in produzione l’ultima versione del sistema DATEX II, al fine di offrire maggior estendibilità  e affidabilità all’ormai obsoleto DATEX I.

Grazie alla suite VEGA, il prodotto di casa Softech in uso da oltre trent’ anni alle Concessionarie italiane per la gestione unificata ed integrata delle sale radio autostradali, Datex II è stato installato con successo presso Autovie Venete, Brescia-Padova, Autostrada del Brennero e autostrade Centro Padane.

DATEX, DAta Traffic EXchange, nacque negli anni 90 per standardizzare, tramite un unico protocollo, la comunicazione e lo scambio di informazioni tra i centri di controllo e gli operatori del traffico, al fine di garantire una gestione migliore della rete stradale europea.

Ad oggi DATEX II fa parte del progetto sovvenzionato dalla Commissione Europea denominato EasyWay, al quale partecipano 11 stati dell’unione.

Caratteristica principale del nuovo standard è l’interoperabilità : DATEX II, con il supporto della suite VEGA, risponde alla necessità di una cooperazione tra più operatori al fine di migliorare lo scambio di dati e informazioni sia a livello nazionale, tra le Concessionarie italiane e gli enti statali, quali il CCISS, sia a livello internazionale con le Organizzazioni Estere, quali ASFINAG e DARS.

Se oggi DATEX II permette, per ogni singolo evento, lo scambio di informazioni e dati, la posizione e l’invio diretto delle informazioni ai siti internet e agli enti interessati, l’obbiettivo per il futuro sarà lo scambio di informazioni riguardanti la disponibilità dei parcheggi per i mezzi pesanti, i pannelli a messaggio variabile e le telecamere poste lungo i tracciati autostradali